curradi - Cortona Fine Arts

Vai ai contenuti

Menu principale:

schede news
FRANCESCO CURRADI
Firenze, 1570 – 1661

SIBILLA

Olio su tela
cm. 86 x 65,2

L’artista si colloca fra i principali esponenti della scuola fiorentina della prima metà del Seicento accanto a pittori come Matteo Rosselli, Jacopo da Empoli e il Passignano.
Nell’arco di circa settant’anni il pittore svolse una fervida attività, ancor oggi non indagata in maniera esauriente, che lo vide passare da una fase giovanile ancora manieristica ad uno stile "riformato" e improntato ai principi del "disegno" e del "decoro" tipici della pittura fiorentina del primo Seicento alla quale rimase sostanzialmente fedele nella sua produzione.
La tela in esame è da collocare in questo secondo momento della sua attività che anticipa i modi che saranno tipici di Carlo Dolci.

Bibliografia di riferimento:

Giuseppe Cantelli, Repertorio della pittura fiorentina del Seicento, Firenze 1983, pag. 53-55, figg. 178-205.

Sandro Bellesi, Catalogo dei pittori fiorentini ’600-‘700, Firenze 2009, Vol. I, Pag. 116-119, Vol. II, Figg. 366-387.

 

Torna ai contenuti | Torna al menu