Pagina 184 - Cortona Fine Arts

Vai ai contenuti

Menu principale:

Pubblicazioni > schede recensioni
FOGLI DA DISEGNO

Quattro secoli di grafica italiana in una mostra allestita negli spazi della galleria di Enrico Cortona. Sono trentacinque disegni antichi, tutti inediti e ripartiti per lo più fra l'area lombarda, quella bolognese, romana, napoletana e veneta, in un arco di tempo che va dal XVI al XIX secolo. Si parte con un foglio del pittore faentino Ferraù Fenzoni (1562-1645), una grande Deposazione che è servita da bozzetto preparatorio del dipinto conservato nella Pinacoteca di Faenza, per arrivare ad uno studio del pittore neoclassico Felice Giani o ad un acquerello del bellunese Ippolito Caffi (1809-1866).
Ma passando attraverso una serie di disegni riferiù ad Aurelio Luini, Ercole Procaccini e Carlo Francesco Nuvolone per quel che riguarda, ad esempio, la produzione lombarda tra Cinque e Seicento. Fra i bolognesi si se  gnala invece una composizione di Orazio Somacchini (1523-1577),   mentre l'area romana e quella napoletana sono dominate da due disegni attribuiti al Baciccio e a Francesco Solimena. I veneti, infine, con un elegante levrie1X) (sopra nella foto) disegnato da   Gian Domenico Tiepolo ed una piccola veduta di Giacomo Guardi (1764-1865), figlio del più noto Francesco

Tutto Milano,1988

 

Torna ai contenuti | Torna al menu